COMUNE DI MARENE

BENVENUTI SUL SITO DEL COMUNE DI MARENE

logostampa

Menu di Navigazione Principale

Menu Secondario di navigazione

Sei in :  Home  >  Cultura e turismo  >  Opere di interesse artistico  >  Chiesa dei battuti bianchi

Chiesa confraternita della santa croce, detta dei "battuti bianchi" (secolo XV)

Recentemente ristrutturata, la Chiesa dei Battuti Bianchi, sita in Via Don Rolle è diventata succursale della chiesa parrocchiale, così come negli anni tra il 1732 ed il 1741, quando non era ancora in funzione la nuova parrocchiale.

Grazie alle sue ridotte dimensioni, che la rendono facilmente riscaldabile, è adibita a chiesa feriale nei periodi invernali.

I membri della confraternita, già attivi fin dal XIII secolo, la vollero far erigere nel centro del borgo per avere un loro luogo di preghiera.

Disposta su tre navate, la chiesa era inizialmente tutta affrescata. Con il passare degli anni, mentre da una parte andava trasformandosi secondo gli stili del tempo e assumeva sempre più connotazioni barocche, dall'altra si arricchiva di statue lignee, come quella del Cristo Risorto, di quadri pregiati e di altri reperti: alcuni offerti dalle famiglie più facoltose del paese, altri provenienti dall'antica parrocchia del cimitero demolita nel 1732. Da notare dietro l'altare il pregevole quadro della Crocifissione, datato 1956, opera del Claret, pittore fiammingo.

Il restauro, datato 2009, ha portato l'edificio storico ha un completo recupero e risanamento interno ed esterno: il pavimento, il portale d'ingresso, le decorazioni dell'interno e dell'esterno, del campanile sono stati interamente rifatti donando alla Chiesa dei Battuti Bianchi un aspetto decisamente più apprezzabile.